Pillole linguistiche

a cura del dott. Fausto Raso


Indice articoli

Sdare


Un verbo da salvare perché è in via di estinzione: sdare. Significa sbagliare, ingannare.

Adoperato in forma riflessiva sta per scoraggiarsi, impigrirsi, non aver voglia di fare una cosa , avvilirsi.

Lo attestano ancora il GDU del De Mauro: «v.intr. e tr. (io sdo /zd;*/) * tosc. [av. 1614; der. di dare con s–] 1 v.intr. (avere) sbagliare, ingannarsi 2 v.tr., svendere una merce» e il Palazzi: «rifl. rar. impigrirsi, non avere più voglia di fare una cosa, diminuire di alacrità, cessare: ormai si è sdato dalla musica — avvilirsi: costoro alla minima contrarietà si sdanno».

16-12-2016 — Autore: Fausto Raso

Articolo più recenteIndice articoliArticolo precedente